Con la creazione del Neosperience Innovation Lab, da parte di Neosperience e con il supporto di Banca Valsabbina, è pronta ad iniziare la rivoluzione digitale delle PMI.

Come afferma Paolo Gesa, Direttore Business di Banca Valsabbina, è «importante sostenere le PMI nel gestire e affrontare il gap in termini di risorse e competenze per l’innovazione digitale». Quello di Banca Valsabbina è un impegno che si rinnova nel tempo, sostenuto da numeri importanti, che sicuramente forniscono valore e rassicurano gli imprenditori che desiderano rivolgersi al Neosperience Innovation Lab per la loro trasformazione digitale.

Sono infatti 2.400 le PMI finanziate dall’istituto di credito nel 2019, per un totale di 435 milioni di euro, mentre sale a 1,5 miliardi di euro il totale dei finanziamenti concessi, tramite il Fondo Centrale di Garanzia, dal 2007.  Senza dimenticare i 100 milioni di euro del plafond stanziato dal Fondo Europeo degli Investimenti per garantire al 50% prestiti a società clienti che investono in innovazione.

Proprio guardando alle nuove tecnologie, Banca Valsabbina, come abbiamo già detto, è impegnata nel nuovo Neosperience Innovation Lab: un vero e proprio laboratorio dove le PMI che vogliono intraprendere il percorso di digitalizzazione troveranno un team di professionisti con competenze multidisciplinari in grado di supportarli in tutte le fasi.

<< Clicca qui e iscriviti al Club >>
2020-05-04T18:50:58+00:00febbraio 25th, 2020|
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie policy. Leggi di più Accetto